Termini & Condizioni di utilizzo

Ultimo aggiornamento: 06 Marzo 2022

Per visualizzare le versioni precedenti, visita la pagina: versioni precedenti.


Definizioni

  • Termini: si riferisce al presente contratto, ovvero ai termini stabiliti dal presente contratto.
  • Account: si riferisce al tuo profilo personale ed esclusivo, identificato tramite il tuo indirizzo e-email, ovvero alla tua attività.
  • Servizio: si riferisce all’insieme di servizi offerti dalla piattaforma.
  • Utente: si riferisce a te, persona fisica o giuridica, che usufruisci dei servizi offerti dalla Piattaforma.
  • Piattaforma: si riferisce all’infrastruttura Tingalo, ovvero all’ecosistema che reppresenta Tingalo, che viene rilasciato anche tramite https://tingalo.com/.
  • Sito: si riferisce a https://tingalo.com/ e a tutti i relativi contenuti.

    La presente terminologia può comparire nei presenti termini in minuscolo, maiuscolo al singolare o plurale. Il significato di tutte le altre terminologie qui non definite, sarà comunque identificabile dal contesto del periodo, della frase, del paragrafo, all’interno dei presenti Termini, in modo chiaro, oggettivo e non ambiguo.


    Definizioni Generali e ambito di applicazione

    “Tingalo!” o “Tingalo” è un Servizio rilasciato da Aoidos Editore, Partita IVA 03689790784, con sede legale in Via Torquato Tasso n. 4, 87036 - Rende (CS), Italia, di seguito riconosciuto e identificato come “Tingalo” o “Tingalo!”.

    I presenti Termini del Servizio (“Termini”) costituiscono un contratto giuridicamente vincolante stipulato tra la persona fisica o giuridica identificata dal vostro Account (di seguito “Utente”) e Tingalo, il quale è il gestore dei siti web, delle applicazioni e di altri servizi offerti (collettivamente, la “Piattaforma Tingalo”), disponibili su dominio internet https://tingalo.com/. Quando utilizzati nei presenti Termini, “Tingalo”, “Tingalo!”, “noi”, “ci” o “nostro”, “Piattaforma”, “markeplace” si riferiscono all’entità Tingalo di cui all’Allegato 1, con cui stai stipulando un contratto.

    Accettazione dei Termini

    Voi dichiarate di accettare i presenti Termini e di considerare vincolanti i punti ivi contenuti (a) facendo clic sull’apposito input di conferma di accettazione del presente accordo, se esiste l’opzione corrispondente o (b) utilizzando il Programma o una qualsiasi delle sue parti. Se non accettate questi Termini, non sarete autorizzati a utilizzare la Piattaforma. Tingalo non ha alcuna responsabilità circa eventuali problematiche emergenti dall’accettazione di questi termini in relazioni ad altri contratti.

    Modifiche dei Termini

    La Piattaforma subirà modifiche, integrazioni e correzioni nel corso del tempo e anche i seguenti Termini dovranno essere aggiornati coerentemente. Ci riserviamo il diritto di effettuare modifiche ai presenti Termini in qualsiasi momento e a nostra discrezione. Condivideremo le modifiche effettuate mediante la pubblicazione dei nuovi termini in sostituzione dei precedenti sul sito https://tingalo.com/, indicando la data di pubblicazione dei nuovi termini, oppure inviando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica da voi indicato nell’Account che avete utilizzato per registrarvi al Servizio.

    Durata e termine

    La validità del presente contratto decorrerà dal momento in cui verrà accettato da voi e proseguirà finché non sarà sciolto da te, Utente o da noi, Tingalo. Ci riserviamo il diritto di sciogliere il presente Contratto e di impedire il vostro accesso alla Piattaforma in qualsiasi momento, se ritenuto opportuno, entro i limiti dei presenti Termini.

    Informazioni sull'Account

    Dovrai assicurarti che tutte le informazioni fornite (informazioni di contatto, fiscali, legali, indirizzo di spedizione, etc), siano corrette e accurate e dovrai mantenerle aggiornate per tutto il tempo in cui utilizzerai la Piattaforma.

    La nostra Piattaforma

    La Piattaforma Tingalo offre uno spazio digitale che permette agli Utenti professionali operanti nel settore editoriale di pubblicare, offrire, cercare, prenotare e rivendere, prodotti editoriali. Gli Utenti che cercano, pubblicano, offrono e vendono prodotti editoriali sono “Produttori” o “Editori” o “Fornitori”, mentre gli Utenti che cercano, prenotano, conservano, custodiscono e rivendono prodotti editoriali sono “Rivenditori” o “Librai” o “Acquirenti”. La Piattaforma è riservata limitatamente alla categoria dei prodotti editoriali come secondo quanto definito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62, comprendenti esclusivamente prodotti fisici come, ad esempio e senza pretesa di completezza, libri cartacei, videocassette, etc. Usiamo cura e attenzione nella fornitura dei servizi della nostra Piattaforma, ma non possiamo garantire che tutti i contenuti siano esatti (molte informazioni editoriali sono inserite sulla Piattaforma dai Fornitori). Nella misura consentita dalla legge, non possiamo essere ritenuti responsabili di errori, interruzioni o parti di informazioni mancanti, sebbene facciamo di tutto per correggerli non appena possibile. La nostra Piattaforma non costituisce un suggerimento o un sostegno verso i prodotti del Fornitore o del Rivenditore. La nostra Piattaforma orchestra il dispacciamento dei beni impiegando algoritmi creati per ottimizzare la sostenibilità delle operazioni degli Utenti collegate al ciclo dei beni editoriali, dunque alla creazione di un ecosistema virtuoso che impieghi il paradigma della cooperazione tra pari come strumento di crescita e democratizzazione. Per accedere ai servizi della Piattaforma, dovrai creare un Account. Verifica che tutte le informazioni che ti riguardano (inclusi i dati fiscali, di contatto e di pagamento) siano corrette e aggiornate. In caso contrario, potresti non avere accesso alla Piattaforma. Sei responsabile di tutte le operazioni eseguite con il tuo Account; quindi, non lasciare che altri lo utilizzino e tieni segreti il nome Utente e la password. La Piattaforma impiega anche terminologia in lingua inglese. Utilizzando il Servizio confermi di essere in grado di comprendere ogni aspetto, informazione e comunicazione dell’interfaccia della Piattaforma, nonché della Piattaforma. Salvo diversa indicazione, per utilizzare la Piattaforma devi avere almeno 18 anni.


    La nostra Missione

    La nostra missione è promuovere una cultura di qualità, nonché un ecosistema editoriale sostenibile, virtuoso e democratico per ogni singolo partecipante della filiera, sempre.

    Categorie di Utenti escluse dal Servizio

    Tingalo è una Piattaforma destinata a operatori professionali del settore editoriale che produco, propongono, promuovono e divulgano una proposta culturale di qualità distinta, assumendosi il rischio d’impresa dell’attività editoriale associata alla pubblicazione delle singole proposte. La Piattaforma è altresì destinata a rivenditori (e.g. librerie o edicole) che intendono promuovere, valorizzare, diffondere e distribuire al meglio, e nei limiti delle proprie risorse, proposte culturali di elevata qualità. A tal proposito, sono categoricamente esclusi dai servizi offerti dalla Piattaforma i cosiddetti “Editori a pagamento”, aziende che offrono meri servizi di stampa, pubblicazione, divulgazione, promozione di libri cartacei, aziende che offrono o hanno storicamente offerto anche parzialmente servizi di pubblicazione in cambio di compenso ai propri autori, aziende che offrono o hanno storicamente offerto modelli cosiddetti di “co-edizione”, aziende che impiegano crowdfunding come strumento di finanziamento delle singole opere editoriali, fermo restando che eccezione è fatta per gli imprenditori che impiegano il crowdfunding come mero strumento di finanziamento dell’attività imprenditoriale, e.g. spese di fondazione e start-up di una nuova casa editrice etc, o come strumento di finanziamento (post-pubblicazione) di attività promozionali della singola opera (i.e. del singolo prodotto editoriale). Sono altresì esclusi dal Servizio i cosiddetti selfpublishers, o qualsivoglia autore o gruppo di autori le cui opere non siano state recepite, curate e approvate da imprese editoriali secondo quanto sopra descritto. Sono altresì esclusi dal Servizio Rivenditori che non dispongono dei requisiti e degli ambienti necessari a conservare, custodire e preservare l’integrità fisica dei prodotti editoriali, ovvero, senza pretesa di completezza, rivenditori ambulanti, bancarelle, espositori e negozi temporanei, stands, etc. Sono altresì esclusi dal Servizio aziende che effettuano servizi di deposito e/o dispacciamento nonché depositi di grandi dimensioni che potrebbero compromettere anche solo potenzialmente il carattere distribuito e cooperativo del paradigma creato da Tingalo dal quale emerge l’equilibrio logistico, economico e commerciale dell’ecosistema. L’amministratore del Servizio Tingalo, con la consulenza dei propri collaboratori esperti, seleziona a propria discrezione gli Utenti che accedono alla Piattaforma. Tingalo si riserva la possibilità di effettuare questionari agli Utenti diretti interessati al fine di assicurare che gli standard del Servizio siano rispettati. In caso di esito negativo, l’Utente può effettuare una richiesta di moderazione paritaria scrivendo a info@tingalo.com. Tingalo si riserverà il diritto di procedere alla moderazione (o meno) la quale verrà espletata da parte dei membri stessi dell’ecosistema in forma anonima, e comunque secondo le modalità proposte da Tingalo.

    Magazzino

    Ciascun Rivenditore dispone di un magazzino adeguatamente predisposto al deposito dei prodotti editoriali e tale da garantirne una corretta conservazione nel tempo. Ciascun Rivenditore è responsabile del corretto mantenimento dei prodotti editoriali durante il tempo di giacenza all’interno del proprio magazzino. I prodotti editoriali dovranno essere conservati in luogo sicuro e asciutto, e dovranno essere mantenuti integri, senza manomissioni o alterazioni di alcuna sorta durante tutta la durata della giacenza, nonché durante il trasporto dei prodotti stessi. In caso di danneggiamenti, alterazioni, manomissioni dei prodotti editoriali, il Rivenditore è diretto e unico responsabile dei danni creati e dovrà risarcire il Produttore secondo opportune modalità. Tingalo non ha alcuna responsabilità sui prodotti editoriali e sul loro stato di conservazione all’interno e al di fuori dei magazzini associati alla Piattaforma, qui inclusa qualsivoglia fase di trasporto e/o deposito. Tingalo non possiede e non ha alcuna responsabilità circa i magazzini che partecipano all’ecosistema Tingalo. Il Rivenditore è responsabile del proprio magazzino, egli si assicurerà che il proprio magazzino sarà a norma di legge e ben predisposto ad accogliere prodotti editoriali. Il magazzino deve risiedere presso la sede fisica dell’attività commerciale o nei dintorni di questa e non dovrà mai comunque risiedere al di fuori della propria area commerciale, come definita qui di seguito.

    Area Commerciale

    Un “Area Commerciale” è una porzione di territorio all’interno della quale risiedono fisicamente i negozi fisici e i rispettivi magazzini di alcuni Utenti partecipanti al Servizio. La dimensione geografica, l’estensione e il perimetro delle Aree Commerciali sono decise da Tingalo e possono essere aggiornate, aggregate e cambiate in qualsiasi momento, a propria discrezione.

    Appartenenza a una data Area Commerciale

    Affinché un Utente venga considerato appartenente ad una data Area Commerciale è necessario che il negozio fisico nonché il magazzino fisico ad esso associato ricadano nell’area geografica identificata dai poligoni geografici caratterizzanti la suddetta Area Commerciale. L’individuazione dell’Area Commerciale è determinata automaticamente dalla Piattaforma in base alla sede fisica dell’attività commerciale dell’Utente, che potrà essere diversa dalla sede legale. Le attività commerciali aventi più sedi fisiche distribuite sul territorio dovranno creare un Account per ogni sede fisica qualora questi vogliano partecipare con più di una sede fisica all’ecosistema Tingalo, a propria discrezione, qualora ritenuto opportuno. Tingalo può decidere di limitare il numero di negozi fisici per ciascuna attività commerciale senza dover offrire giustificazione alcuna. Tingalo può decidere di approvare, sospendere, limitare l’accesso al Servizio in qualsiasi momento. L’Utente è tenuto ad aggiornare tempestivamente le informazioni relative al proprio Account in caso di variazioni.

    Gestione e aggiornamento degli stock per Produttori e Rivenditori

    Gli utenti dispongono di uno stock virtuale su Tingalo in cui sono inserite, aggiornate e pubblicate le informazioni relative alla disponibilità di un dato prodotto editoriale. L’Editore/Produttore provvede all’aggiornamento del proprio stock virtuale disponibile su Tingalo manualmente, definendo la disponibilità di ogni stock, per ogni acquisto. Ad ogni ordine effettuato, Tingalo non aggiornerà in automatico lo stock dell’Editore. Tingalo aggiornerà in automatico e in modo coerente la disponibilità nel magazzino del Rivenditore di un dato prodotto ogni qualvolta il Rivenditore effettuerà un'ordine sulla Piattaforma (o un rifornimento). Tuttavia, il Rivenditore provvede all’aggiornamento del proprio stock virtuale disponibile su Tingalo manualmente, sottraendo per dato prodotto le unità vendute in modalità business to consumer (B2C) all’interno del proprio negozio fisico immediatamente prima o dopo la conclusione della vendita al proprio cliente. Il Rivenditore è l’unico responsabile della corretta gestione del proprio stock virtuale disponibile su Tingalo. Il Produttore è l’unico responsabile della corretta gestione del proprio stock virtuale disponibile su Tingalo.

    Prodotti editoriali

    Produttori e Rivenditori commerciano prodotti editoriali tramite l’ausilio della Piattaforma Tingalo. Il prodotto editoriale è definito secondo le norme di legge (Legge 7 marzo 2001, n. 62). Il singolo prodotto editoriale è identificabile tramite il codice univoco ad esso associato (e.g. ISBN, etc). Tutti i prodotti editoriali commerciati sulla piattaforma devono essere venduti dai Produttori (Editori) in regime monofase. Non è possibile inserire prodotti soggetti a regimi di tassazione differenti. Tingalo, in qualità di gestore della Piattaforma Tingalo rilasciata su https://tingalo.com/ non possiede e non ha alcuna responsabilità sui prodotti stessi, sul loro contenuto e sui loro effetti rispetto agli intermediari e/o Rivenditori, nonché rispetto ai consumatori finali e fruitori. Se ritieni che un dato prodotto editoriale possa anche solo potenzialmente danneggiare o diffamare te o qualsivoglia terza persona e/o violare la legge sui diritti d’autore, o di tutela del diritto al nome o qualsiasi ulteriore legge dovrai avvertire tempestivamente le autorità locali e l’amministrazione Tingalo perché il problema venga risolto nel minor tempo possibile. In questo caso, potrai contattare Tingalo scrivendo un messaggio di posta elettronica, chiaro e ben circostanziato a: info@tingalo.com

    Dati, Metadati e Informazioni editoriali

    Salvo diversamente specificato, tutti i dati e metadati forniti a Tingalo rimarranno a disposizione di Tingalo, in via non esclusiva. Le informazioni editoriali sono gestite in conformità con quanto stabilito dalle privacy policy previste dal Servizio e consultabili alla pagina dedicata. Effettuando l’upload di un prodotto editoriale, il Produttore conferisce a Tingalo il diritto di mostrare, commerciare, trasmettere, distribuire, vendere, concedere in licenza e rendere altrimenti disponibili in qualsiasi altro modo i prodotti editoriali e le informazioni relative ai prodotti editoriali in tutto o in parte tramite la Piattaforma. Fatte salve le autorizzazioni che ci concedete tramite i presenti Termini, tu, Editore, mantieni tutti i diritti di proprietà, i diritti d’autore e ogni altro diritto e interesse relativamente ai tuoi prodotti editoriali. Noi siamo titolari di tutti i diritti d’autore e di tutti gli altri diritti e interessi relativi alla Piattaforma e ai suoi servizi, alle proprietà di Tingalo e a qualsiasi materiale che utilizziamo o forniamo per l’uso riguardo al prodotto editoriale (per esempio una generica immagine di copertina per il prodotto editoriale se non ne avete presentata una). Deteniamo la proprietà e il controllo esclusivi di tutti i dati che ci vengono forniti dai Rivenditori e, più in generale dai fruitori della Piattaforma (e.g. statistiche, metriche, valori quantitativi e qualitativi registrati). Noi siamo gli unici responsabili e godiamo del massimo potere discrezionale per quanto concerne i termini, le funzioni e le operazioni della Piattaforma, del marketing ad essi collegato; tuttavia, il nostro utilizzo dei prodotti editoriali sarà soggetto ai presenti Termini. Qualora decidiate di fornire suggerimenti, idee o altri feedback a Tingalo o a una qualsiasi delle sue affiliate, Tingalo e le sue affiliate saranno libere di utilizzare e sfruttare tali suggerimenti, idee o feedback in qualsivoglia modo, senza limitazioni e senza la necessità di darvi un compenso. Il presente Accordo non vi garantisce alcuna licenza o altro diritto su qualsiasi proprietà intellettuale o tecnologia posseduta o gestita da noi o da una delle nostre affiliate, ivi compresi, senza alcuna limitazione, tutti i marchi e i nomi commerciali. Niente di quanto contenuto nel presente contratto può limitare i diritti detenuti da noi ai sensi della legge applicabile o di un’autorizzazione separata.

    Riservatezza

    Gli Utenti non potranno rilasciare alcun comunicato stampa o qualsiasi altra dichiarazione pubblica o impiegare la Piattaforma, i suoi contenuti, i suoi dati, o il presente contratto per scopi al di fuori del presente contratto. Tuttavia, avete facoltà di divulgare le informazioni riservate di Tingalo laddove ciò sia richiesto dalla legge applicabile, a condizione che venga fornita comunicazione preventiva per iscritto con un anticipo sufficiente a consentirci di cercare di ottenere un provvedimento di protezione contro la divulgazione delle informazioni riservate di Tingalo.

    Politica sui Diritti d’autore

    Tingalo rispetta i diritti di proprietà intellettuale degli Utenti e si aspetta che gli Utenti facciano lo stesso. Tingalo a propria totale discrezione può decidere di sospendere e/o disattivare l’Account o i privilegi di accesso degli Utenti che violano ripetutamente, o che sono ripetutamente accusati di violare, il copyright o altri diritti di proprietà intellettuale di un terzo Utente o di un qualsivoglia terzo soggetto esterno alla Piattaforma. Nell’eventualità l’Utente fosse proprietario di un copyright o fosse autorizzato ad agire per conto di un titolare terzo, egli è tenuto a segnalare ogni presunta violazione del copyright avvenuta sul Sito, ovvero scrivendo a info@tingalo.com segnalando in modo preciso la presunta circostanza di violazione, tramite formale notifica, ovvero fornendo tutte le informazioni delle Opere oggetto di violazione (URL del link, etc), il proprio recapito postale e telefonico, nome, cognome e ragione sociale. L’Utente che effettua la segnalazione dovrà inserire nel corpo del messaggio la seguente dicitura:

    "Con la presente, il sottoscritto dichiara di ritenere, in buona fede, che l’utilizzo contestato del materiale protetto da copyright non sia autorizzato dal relativo titolare, dal suo agente o dalla legge (ad es. come uso adeguato)." "Il sottoscritto dichiara che le informazioni di cui alla presente Notifica sono accurate e, consapevole delle responsabilità civili e penali previste in caso di dichiarazioni mendaci, dichiara di essere il titolare o la persona autorizzata ad agire per conto del titolare del copyright o di un diritto esclusivo ai sensi del copyright oggetto della presunta violazione."

    Alla ricezione della notifica come descritto di seguito, Tingalo intraprenderà qualsiasi contromisura opportuna, a propria esclusiva discrezione, ivi inclusa la rimozione del materiale oggetto di contestazione.

    Approvazione prodotti editoriali

    Ciascun prodotto editoriale è approvato da Tingalo e a sola discrezione di Tingalo. Tingalo si riserva la possibilità di non approvare determinati prodotti editoriali se questi riportano almeno una di queste caratteristiche:

    1. Contenuti offensivi, violenti, pornografici, pedopornografici, softcore porn;

    2. Contenuti che istigano o potrebbero istigare all’odio, ad atti di razzismo, xenofobia, persecuzione, etnocentrismo, violenza, offensivi per la persona, per la religione di qualsivoglia individuo, immorali, estremisti, terroristici;

    3. Contenuti riportanti istruzioni per costruzione, acquisto, reperimento di armi, esplosivi, ordigni e/o per l’implementazione di strategie militari, belliche, azioni terroristiche, assalti, attacchi ai governi, attacchi informatici, biologici, nucleari e di qualsivoglia rischiosa e compromettente natura;

    4. Contenuti fuorvianti, fakenews, contenuti dai quali si evince un serio ed esplicito tentativo di conferire autorità scientifica a fenomeni e circostanze non scientificamente riconosciute e.g. tentativi di affermazione di teorie complottistiche, etc - fermo restando il diritto di esprimere la propria opinione;

    5. Qualsivoglia contenuto ritenuto, a esclusiva discrezione di Tingalo, non in linea con le esigenze culturali dei fruitori, con le esigenze di mercato, o ritenuto a insindacabile discrezione di Tingalo come non rilevante per l’ecosistema;

    6. Contenuti che violano i presenti Termini;

    Tingalo si riserva la possibilità di comunicare e riportare alle autorità competenti ogni tentativo di pubblicazione e distribuzione di contenuti sopradescritti qualora ritenuto opportuno e a propria totale discrezione.

    Fuori catalogo

    Il Produttore può in qualsiasi momento conferire a un dato prodotto editoriale lo stato di “fuori catalogo” cambiando opportunamente lo stato del proprio stock. I prodotti fisici eventualmente ancora in circolazione nell’ecosistema al momento del cambiamento dello stato saranno ancora disponibili fino a esaurimento scorte da parte dei magazzini affiliati a Tingalo, sempre e comunque, fintanto che ritenuto opportuno da Tingalo.

    Prodotti usati

    Non è possibile pubblicare, offrire, acquistare e rivendere prodotti usati sulla Piattaforma Tingalo. Tutti i prodotti distribuiti tramite Tingalo devono essere nuovi.

    Licenze di distribuzione

    Le interazioni commerciali tra Produttori e Rivenditori sono gestite anche tramite licenze di distribuzione esclusive con validità limitata nel tempo e nello spazio (“area commerciale”, e/o “zone”), per dato prodotto editoriale. Tingalo, su decisione del Produttore rilascia, controlla, gestisce, modifica e revoca le licenze di distribuzione rilasciate ai Rivenditori tramite opportuni automatismi o manualmente. Tingalo non rappresenta un intermediario tra Produttore e Rivenditore e non ha alcuna responsabilità sulle licenze, sulle conseguenze associate all’impiego delle licenze, sulle prestazioni commerciali associate all’impiego delle licenze.

    Modalità di distribuzione

    Esistono due modalità di distribuzione: (i) vendita diretta e (ii) vendita con licenza esclusiva. La modalità di distribuzione è scelta per ogni singolo prodotto editoriale dal Produttore. La modalità di distribuzione scelta per un dato prodotto non può essere modificata. Per dato prodotto editoriale, a seconda dei casi, per modificare la modalità di distribuzione è necessario attendere che tutte le licenze di distribuzione rilasciate ai Rivenditori siano scadute e che tale prodotto non sia più presente nei magazzini dei Rivenditori associati a Tingalo. Tingalo (e solo Tingalo) potrà concedere a propria totale discrezione la possibilità di cambiare la tipologia di licenza per un dato prodotto.

    Distribuzione del singolo prodotto tramite modalità vendita diretta

    La distribuzione tramite vendita diretta conferisce al Produttore la possibilità di vendere i prodotti ai Rivenditori in conto assoluto, in modo diretto a tutti i Rivenditori dell’ecosistema. Tingalo può indirizzare ordini al Rivenditore anche se questo non dispone di licenza fintanto che il prodotto risulta disponibile nel proprio magazzino e qualsivoglia sia (o sia stata) la modalità di vendita impiegata.

    Distribuzione del singolo prodotto tramite modalità licenza esclusiva

    Tramite l’impiego della licenza di distribuzione esclusiva, il Produttore, tramite il supporto della Piattaforma Tingalo, potrà rilasciare e distribuire licenze esclusive di distribuzione a tutti i Rivenditori partecipanti all’ecosistema. Le licenze di distribuzione esclusive sono associate al singolo prodotto editoriale. Le licenze di distribuzione esclusive hanno validità geografica limitata all’area commerciale in cui risiede fisicamente il negozio fisico del Rivenditore. Ogni licenza avrà validità temporale limitata e stabilita da Tingalo. Il Produttore, su richiesta del Rivenditore, può concedere fino a un massimo di due estensioni per un periodo di tempo definito da Tingalo. La durata iniziale della licenza di distribuzione è fissata a 6 mesi, mentre, ogni estensione, quando concessa, è fissata a mesi 3. Il Produttore concede l’estensione della licenza al singolo Rivenditore. Il Rivenditore dovrà inviare, non appena concesso dal sistema, una richiesta di estensione della licenza, al Produttore, il quale deciderà se concedere l’estensione, o meno. Tramite la licenza di distribuzione esclusiva il Produttore conferisce ai Rivenditori la facoltà di distribuire quel dato prodotto editoriale in via esclusiva e non competitiva rispetto servizi di distribuzione terzi. Tingalo si riserva la possibilità di eliminare, sospendere, modificare la modalità di distribuzione del prodotto o eliminare l’Account dell’Utente in qualsiasi momento qualora sia accertato che non siano stati rispettivi criteri stabiliti dai presenti Termini senza dover provvedere a risarcimento o giustificazione alcuna. Il Produttore, in alcune circostanze, può revocare la singola licenza al Rivenditore previa autorizzazione da parte di Tingalo. Il Produttore che desidera effettuare una richiesta di revoca della licenza di distribuzione dovrà contattare l’assistenza Tingalo spiegando e documentando la problematica riscontrata. Tingalo conferisce eventualmente al Rivenditore la facoltà di revocare la licenza di distribuzione per quel dato prodotto. Tingalo conferisce la facoltà di revocare la licenza di distribuzione del singolo prodotto al singolo Rivenditore solo per le accertate circostanze in cui la condotta o le azioni del Rivenditore possano anche solo potenzialmente pregiudicare l’equilibro e i principi sui quali si fonda l’ecosistema. Tingalo non ha alcuna responsabilità sugli eventuali effetti (diretti o indiretti) della eventuale revoca delle licenze e non dovrà fornire giustificazione alcuna o risarcimento alcuno, fermo restando i termini stabiliti dal presente contratto. I costi di Servizio di Tingalo non possono essere rimborsati in alcun modo in caso di revoca, mai. Il Rivenditore che acquisisce la licenza di distribuzione di un dato titolo è obbligato a rifornire gli altri Rivenditori della stessa zona di quel dato titolo, ovvero, il Rivenditore è obbligato a evadere in modo celere e secondo gli standard previsti da questi termini gli ordini indirizzati da Tingalo, sempre, anche per eventuali richieste di rifornimento di quel dato prodotto provenienti al di fuori dell’Area Commerciale di afferenza. Tingalo può indirizzare ordini al Rivenditore anche se questo non dispone di licenza fintanto che il prodotto risulta disponibile nel proprio magazzino e qualsivoglia sia (o sia stata) la modalità di vendita impiegata.

    Aggiornamento dello stato delle licenze

    Lo stato relativo a ciascuna licenza viene aggiornato in automatico dal sistema informatico (server) durante le ore di non operatività del Servizio sottoindicate. Qualora l’aggiornamento automatico non dovesse procedere con esito positivo, farà sempre e comunque fede la data di scadenza formalmente concordata tra le parti. Normalmente, il sistema aggiorna lo stato delle licenze nell’arco temporale compreso tra le 00.15 e le 02.15 UTC+1 o, in via eccezionale, in altri momenti opportuni.

    Sospensione rifornimenti da parte del Produttore ai Rivenditori licenziatari

    Il Produttore può decidere di mettere in pausa, interrompere, sospendere, riattivare il rifornimento di un dato Prodotto editoriale in qualsiasi momento senza giustificazione alcuna, anche se una o più licenze relative al prodotto risultano ancora attive alla data di cambiamento dello stato dell’offerta associata al dato prodotto editoriale. Il Rivenditore non potrà rifornirsi ulteriormente dal Produttore anche se in quel dato momento il Rivenditore risulti come licenziatario per quel prodotto editoriale. Il prodotto editoriale potrà comunque essere acquistato dai Rivenditori non licenziatari di qualsiasi area commerciale ove nessuna licenza è stata ancora rilasciata, rifornendosi fino a esaurimento scorte da un magazzino dell’ecosistema a un costo opportuno, acquisendo quindi la licenza di distribuzione per quella data zona, qualora possibile. Se il Produttore riattiverà l’offerta relativa al suddetto prodotto editoriale, il Rivenditore che avrà acquistato il primo lotto da un magazzino dell’ecosistema, dal momento della riattivazione in poi potrà rifornirsi direttamente dal Produttore a un costo opportuno.

    Responsabilità imprenditoriale delle operazioni commerciali intraprese

    Rivenditori e Produttori sono responsabili delle proprie operazioni d’acquisto, commerciali e imprenditoriali. Tingalo non offre alcuna garanzia né ha alcuna responsabilità sulle prestazioni economiche, finanziarie e di qualsivoglia natura relative alle operazioni commerciali intraprese da Rivenditori e Produttori.

    Norme di buona condotta nell’acquisizione delle licenze e revoca

    Per un dato prodotto editoriale, normalmente le licenze vengono nuovamente rese disponibili in una data zona dopo la scadenza. Al termine della licenza, il Rivenditore potrà eventualmente aggiudicarsi nuovamente la stessa licenza fermo restando che è raccomandabile incentivare il più possibile la rotazione delle licenze tra Rivenditori. Tingalo può in ogni momento decidere di annullare tale licenza qualora egli ritenga opportuno, per svariati motivi, sempre connessi a una appropriato bilanciamento delle attività e delle intermediazioni commerciali all’interno dell’ecosistema Tingalo. Tingalo può sempre e comunque decidere di annullare, modificare una data licenza senza dover fornire giustificazione alcuna o risarcimento alcuno. Fermo restando quando previsto dai seguenti termini, in caso di modifica, annullamento di una data licenza né il Produttore, né il Rivenditore potranno pretendere rimborsi relativi ai costi del Servizio offerto da Tingalo relativo all’ordine oggetto della suddetta licenza. Similmente in caso di revoca di licenza da parte di Tingalo o da parte del Produttore, il Rivenditore non potrà mai pretendere alcun rimborso da parte del Produttore per i costi di Servizio, di prodotto, o per eventuali danni direttamente o indirettamente generati dalla revoca della licenza.

    Ordini

    Tutti gli ordini ricevuti devono essere evasi secondo gli standard previsti dai presenti termini, sempre.

    Standard e requisiti minimi per la partecipazione al Servizio

    Produttori e Rivenditori dovranno rispettare i requisiti di partecipazione al Servizio.

    Evasione degli ordini e gestione del magazzino

    Gli ordini devono essere sempre evasi entro 24 ore dalla ricezione dell’ordine. Gli ordini devono essere evasi sempre. I prodotti editoriali devono essere opportunamente confezionati in modo tale da garantire e preservare la loro integrità durante il trasporto. Produttori e Rivenditori dovranno interagire, comunicare e rispondere alle eventuali richieste gli uni verso gli altri in modo rapido e risoluto. I Rivenditori dovranno aggiornare in modo tempestivo lo stato del proprio magazzino. I Produttori dovranno aggiornare in modo tempestivo la disponibilità e gli stock relativi a ciascun prodotto editoriale. I Rivenditori dovranno aggiornare il proprio magazzino sottraendo istantaneamente al numero di pezzi presenti in magazzino le vendite effettuate all’interno del proprio negozio, ai propri clienti e fruitori finali. I Rivenditori non potranno rifornire dei prodotti editoriali acquistati tramite la Piattaforma Tingalo altri Rivenditori o soggetti non iscritti alla Piattaforma Tingalo.

    Condotta Utenti

    Rivenditori e Produttori dovranno impiegare un linguaggio non offensivo, non denigrante e socialmente adeguato gli uni verso gli altri. Rivenditori e Produttori, Produttori e Produttori, Rivenditori e Rivenditori dovranno cooperare in modo sinergico, risoluto, propositivo e lungimirante, agevolandosi e operando sempre al fine di preservare la missione proposta dalla Piattaforma. Rivenditori e Produttori si impegnano a garantire e mantenere una comunità e un network commercialmente democratico, inclusivo, e che porti beneficio economico a tutti i partecipanti all’ecosistema, al di là della dimensione e della dimensione economico-finanziaria dell’attività commerciale dell’Utente. Allo stesso tempo, ogni Utente rispetta e non compromette tramite il proprio operato ogni tentativo o iniziativa imprenditoriale, di espansione, di miglioramento dell’attività commerciale di qualsivoglia terzo Utente. Ogni tentativo di trust, complotto, unione, raggiro, pilotaggio, manipolazione che possa anche solo minimamente o potenzialmente pregiudicare la nostra missione o il sereno, corretto e democratico svolgimento dell’attività di un qualsivoglia Utente appartenente all’ecosistema, comporterà l’esclusione definitiva dal Servizio. Tingalo si riserverà di procedere legalmente contro l’Utente qualora ritenuto opportuno.

    Aggiornamento automatico del magazzino

    Tingalo aggiorna in automatico lo stock virtuale del Rivenditore nel momento in cui viene concluso con esito positivo l’ordine e il relativo pagamento. Tingalo può indirizzare un ordine per lo stesso prodotto al suddetto magazzino seppure i prodotti non siano ancora stati fisicamente qui recapitati. Gli Utenti manlevano da ogni responsabilità Tingalo qualora si creino circostanze di disservizio tali per cui gli ordini vengono indirizzati ai magazzini ai quali i prodotti non sono ancora stati fatti recapitare (catena di ritardi).

    Catena di ritardi nella ricezione della merce

    In caso di accumuli di ritardi gli Utenti sono tenuti a interagire e comunicare in modo propositivo fino alla ricezione dei prodotti. Il periodo di tolleranza è stabilito a 15 giorni lavorativi dalla data dell’ordine. Oltre il suddetto periodo di tempo la responsabilità finanziaria è equamente suddivisa fra i diretti interessati: ogni Utente provvede al rimborso della merce acquistata nel caso questa sia accertata essere “smarrita” e/o comunque non più recuperabile. Ciascuno Utente sarà dunque libero di aprire un ticket di segnalazione al fine di migliorare la qualità del Servizio. Tingalo può escludere dal Servizio gli Utenti per i quali ritiene a proprio insindacabile giudizio vi sia stata una condizione di cattiva condotta o condotta non cooperativa. Tingalo non è responsabile in alcun modo o alcuna forma di eventuali danni o reclami associati a ritardi generati nella consegna della merce per la circostanza sopradescritta. Allo stesso modo non potranno essere rimborsati i costi di ServizioTingalo agli Utenti in caso di catene di ritardi o disservizi simili.

    Spedizioni

    Sono sempre disponibili due opzioni di spedizione: Standard ed Express. Il Servizio di spedizione Standard dovrà prevedere la consegna dei prodotti entro 2-4 giorni lavorativi. Il Servizio di spedizione Express dovrà prevedere la consegna dei prodotti entro 1-2 giorni lavorativi. Entrambi i servizi dovranno essere tracciabili ed in linea con i prezzi di mercato. Ciascun Utente impiega il proprio Servizio di spedizione. Il Servizio di spedizione impiegato deve essere necessariamente tracciabile, affidabile e sicuro. Non è possibile impiegare servizi di spedizione non tracciabili e similari. L’Utente offre il Servizio di spedizione a prezzo di costo, senza speculazione alcuna. Tingalo non ha alcuna responsabilità sulle prestazioni dei corrieri scelti dagli Utenti.

    Dispacciamento ordini ricevuti da parte di Tingalo

    I Rivenditori possono effettuare ordini e/o preordini di prodotti editoriali sulla Piattaforma Tingalo. Tingalo stabilisce il criterio di dispacciamento degli ordini.

    Reindirizzamento ordine ad altro Rivenditore licenziatario

    Il Rivenditore licenziatario è tenuto a integrare il proprio magazzino rifornendolo di una opportuna quantità di prodotto editoriale lungo tutto il corso della licenza. Nell’eventualità in cui il numero di pezzi disponibili in stock per quel dato prodotto non dovesse soddisfare la richiesta dell’ordinante, l’ordine viene consegnato al prossimo Rivenditore di qualsivoglia zona con sufficiente disponibilità in magazzino.

    Offerte

    Il Produttore genera le offerte di prodotti sul markeplace. Tingalo si riserva la possibilità di procedere con la messa in pausa o l’eliminazione di una offerta laddove ritenuto opportuno e sempre nei limiti previsti dai presenti Termini.

    Resi

    Tingalo si riserva la possibilità di approvare ogni singola richiesta di reso effettuata dal Rivenditore nei confronti del Produttore. Tingalo si riserva la possibilità di concedere a propria discrezione al solo Produttore la facoltà di approvare ogni singola richiesta di reso.

    Reso per invenduto

    Una volta scaricati dallo stock virtuale di Tingalo (i.e. dal magazzino Tingalo) non è più possibile effettuare una richiesta di reso merce per invenduto, qualsiasi sia la licenza in essere o qualsiasi fosse la licenza iniziale o qualsiasi sia (o fosse) la modalità di vendita iniziale. I libri scaricati manualmente dal magazzino Tingalo sono automaticamente considerati venduti in modalità business to consumer (B2C) e dunque non più rendibili. Per il Rivenditore, non è possibile aumentare il numero di prodotti presenti in stock per dato prodotto editoriale. Il Rivenditore non potrà in alcun caso effettuare una richiesta di reso merce per invenduto nei confronti del Produttore nel caso di prodotto non più distribuito da parte del Produttore stesso fintanto che non sia esaurita la licenza di distribuzione. Quando un Rivenditore si Rifornisce da un altro Rivenditore (acquisto da licenziatario o da non licenziatario) questi non potrà rendere il prodotto nel caso di invenduto, in nessuna circostanza. A tal proposito, il Rivenditore che acquista da un altro Rivenditore, potrà conoscere la modalità di acquisto in essere consultando la scheda dedicata disponibile all’interno della pagina prodotto del marketplace, prima di procedere al checkout. Diversamente, i Rivenditori che hanno disposto di una licenza di distribuzione esclusiva, potranno effettuare una richiesta di reso per tutto o una parte del prodotto acquistato durante il periodo della licenza. Laddove possibile e necessario, la richiesta di reso merce per invenduto potrà essere effettuata solo dopo nove mesi e 1 giorno dalla vendita del prodotto. Durante il periodo di giacenza, il Rivenditore che riscontra una scarsa performance commerciale relativa a un dato prodotto dovrà comunicare per tempo e coordinarsi con il Produttore al fine di triangolare la circostanza, ovvero al fine di identificare possibili soluzioni migliorative o alternative strategie commerciali di posizionamento di quel dato prodotto all’interno del proprio negozio che ne migliorino le performance di vendita. La mancata presa di contatto, nonché la mancata effettiva implementazione di una strategia di gestione da parte del Rivenditore potrebbe comportare la non approvazione della richiesta di reso da parte di Tingalo. Tingalo si riserva sempre la facoltà di valutare e verificare ciascuna richiesta di reso, ovvero di non concedere al richiedente la possibilità rendere il prodotto qualora venga riscontrato un carente impegno promozionale e commerciale per quel dato prodotto, anche in relazione alle metriche riscontrate per quel dato prodotto tra gli altri Rivenditori, ovvero non venga dimostrato l’effettivo impegno commerciale del Rivenditore, da parte del Rivenditore. Tingalo si riserva sempre la facoltà di valutare e verificare ciascuna richiesta di reso, ovvero di non concedere al richiedente la possibilità rendere il prodotto qualora venga riscontrato anche solo parzialmente un tentativo di compromissione di una corretta promozione da parte del Rivenditore per quel dato prodotto. Al contempo, la richiesta viene approvata solo nel caso in cui il prodotto editoriale non risulti danneggiato, compromesso, alterato o non conforme alla descrizione. Approvato il reso, immediatamente prima alla spedizione della merce, il Rivenditore dovrà aggiornare manualmente il proprio magazzino Tingalo, scalando l'opportuna quanità di prodotto, onde evitare di ricevere ulteriori ordini per pezzi non presenti in magazzino. Diversamente, il Rivenditore dovrà rimborsare la differenza di prezzo all'eventuale acquirente. Per gli acquisti effettuati dall'ecosistema, il reso merce per invenduto non è mai disponibile.

    Reso merce per prodotto difettoso

    Potrai esercitare il diritto di reso entro 14 giorni lavorativi dalla ricezione della merce nell’eventualità che il prodotto ricevuto sia evidentemente difettoso, manomesso, alterato e/o non conforme a quanto riportato nella descrizione fornita dal Produttore. Il Rifornitore/Produttore dovrà provvedere all’immediato ritiro e sostituzione della merce, a proprie spese. In caso di vendite da Rivenditore a Rivenditore, Il Rivenditore in difetto dovrà provvedere all’immediato ritiro e sostituzione della merce, a proprie spese. È possibile effettuare solo la richiesta di sostituzione merce nel caso di prodotto difettoso; dunque, non è possibile effettuare una richiesta di rimborso nel caso di ricezione di un prodotto difettoso. La sostituzione riguarderà solo la quota parte di merce considerata difettosa, alterata, manomessa o non conforme. Tingalo non è responsabile in alcuno modo e in alcuna forma di tutto ciò che coinvolge le richieste di reso per prodotti difettosi. Nelle circostanze sopradescritte, non potranno mai essere rimborsati i costi di Servizio della Piattaforma.

    Rimborso

    Tutte le operazioni di reso prodotto per invenduto descritte precedentemente sono accompagnate da una richiesta di rimborso che dovrà essere indirizzata a Tingalo. La richiesta di rimborso è soggetta alla disponibilità finanziaria dell’Account Stripe relativo al Produttore (c.d. Connected Account). In caso di insufficiente disponibilità finanziaria, Tingalo non potrà concedere in alcun modo il rimborso fintanto che la disponibilità finanziaria necessaria a soddisfare la suddetta richiesta di rimborso non sarà stata maturata. La maturazione della disponibilità finanziaria è soggetta a una compensazione finanziaria dell’Utente che dovrà effettuare il rimborso, che avverrà secondo opportune modalità e istruzioni decise e fornite da Tingalo. Il Rivenditore che desidera ricevere il rimborso accetta di buon grado tempi e modalità previsti per l’erogazione del rimborso, ovvero dei tempi e delle modalità previste dal processo di compensazione finanziaria sopracitato. Tingalo non è responsabile in alcun modo qualora il Produttore non riesca a maturare mai, o a maturare in tempi utili la disponibilità finanziaria necessaria per soddisfare la richiesta di rimborso. Tingalo non è mai responsabile delle richieste di rimborso e del loro esito. Tingalo non è mai responsabile, in alcun modo, della condotta del Produttore, né tantomeno della condotta del Rivenditore. Tingalo non è mai responsabile, in alcun modo, del mancato rimborso da parte del Produttore e/o del Rivenditore, mai. Tingalo non è mai responsabile del mancato rimborso da parte del Produttore e/o del Rivenditore qualora questi sia fallito, irreperibile, e/o qualora questi rifiuti, rinneghi, ignori e/o non conceda la propria disponibilità e cooperazione al fine di procedere al rimborso. Entro i limiti strabiliti dalla legge e dai termini del presente contratto, Produttore e Rivenditore manlevano da ogni responsabilità Tingalo da qualsivoglia problematica inerente all’espletamento delle procedure di rimborso. Tingalo si riserva la possibilità di sospendere in modo permanente l’Utente che non effettua il Rimborso senza che questi possa reclamare alcun risarcimento. A seconda della banca dell’Utente, non appena effettuato e finalizzato, il rimborso dovrebbe arrivare sul proprio conto entro 5-10 giorni lavorativi. A tutte le richieste di rimborso potrebbero essere applicate commissioni da parte di Tingalo in base alle tariffe in vigore, comunque di valore non superiore al 5% per ogni transazione di rimborso. Le tariffe della Piattaforma Tingalo associate alle attività di rimborso sono stabilite e variate in base alle esigenze, al numero di richieste pervenute e alle tendenze dell’ecosistema, nella misura minima del 0,00% e massima 5,00% dell’importo lordo del rimborso, iva esclusa. Le tariffe in essere relative al rimborso sono disponibili alla pagina relativa ai costi di Servizio e possono essere variate senza preavviso, in qualsiasi momento, a discrezione di Tingalo. Essendo desiderosa di mantenere un Servizio economicamente competitivo e attraente, la politica di Tingalo circa le tariffe di rimborso è esplicitamente orientata alla non speculazione; tuttavia, gli utenti comprendono e accettano di buon grado la necessità da parte di Tingalo di modulare le tariffe associate alle operazioni di rimborso in base alle tendenze di mercato, ovvero qualora il numero di richieste risulti eccessivo (a discrezione di Tingalo) e in contrasto rispetto la missione e lo scopo della Piattaforma stessa, ovvero rispetto all’obiettivo di ridurre al minimo possibile le richieste di rimborso associate al reso per invenduto, ovvero all’ottimizzazione del ciclo dei prodotti editoriali all’interno dell’ecosistema.

    Pagamenti

    Salvo aggiornamento dei presenti termini, la Piattaforma Tingalo è progettata esclusivamente per facilitare le intermediazioni commerciali tra gli attori della filiera editoriale, limitatamente alle attività di operatori fiscalmente stabiliti sul territorio dello Stato Italiano, per operazioni commerciali espletate all’interno del solo territorio dello Stato Italiano. A tal fine, Tingalo non effettua alcuna vendita in modo diretto. Tingalo non detiene e non gestisce fondi di denaro. I fondi dovuti dall’Acquirente (colui che acquista sul marketplace Tingalo) al Venditore (colui che vende sul marketplace Tingalo) non vengono mai detenuti o controllati dalla Piattaforma. Tali fondi vengono invece depositati sul conto bancario regolamentato da Stripe a favore del Venditore prima di essere versati al Venditore stesso da Stripe. I servizi di pagamento regolamentati sono erogati da Stripe.

    Termini STRIPE

    Registrando il tuo Account su Tingalo, creeremo conseguentemente un “Account collegato” presso l’intermediario finanziario STRIPE al quale si affida la Piattaforma. Registrando il tuo Account su Tingalo, accetti i termini di Servizio di Stripe per il tuo Account collegato (connected Account) relativi al Servizio Stripe Connect, ovvero accetti il Contratto dell’Account collegato con Stripe. Puoi consultare i termini del Contratto dell’Account collegato con Stripe a questo pagina: https://stripe.com/en-it/connect-Account/legal. Registrando il tuo Account su Tingalo, accetterai dunque i termini previsti dalle Privacy Policy previste dall’intermediario finanziario Stripe, disponibili al sito: https://stripe.com/en-it/privacy

    Invio denaro: tempistiche e condizioni

    Normalmente, i pagamenti al tuo conto sono presi in carico giornalmente da Stripe. In base alla tua banca e alle circostanze, sono necessari dai 7 ai 10 giorni lavorativi per ricevere il pagamento da Stripe al conto da te indicato. Nel caso di necessità di compensazione finanziaria per pratiche di rimborso, previo accordo esplicito tra te e Tingalo, è possibile che il tuo pagamento venga preso in carico con tempi differenti, verosimilmente più lunghi, ma mai oltre i termini previsti dalla legge, dalla data di ricezione del denaro da parte dei tuoi clienti.

    Attivazione e verifica degli Utenti (onboarding)

    In ottemperanza agli obblighi di legge dettati dalle più ampie direttive europee antiriciclaggio (racchiuse sotto l’acronimo di AMLD, Anti Money Laundry Directives), il cui ultimo aggiornamento è stato recepito in Italia con il decreto legislativo 90/2017, Tingalo recepisce sotto la propria responsabilità tutta la documentazione necessaria per l’adeguata verifica dell’Utente (Know Your Customer - KYC) la quale rimane in condivisione con l’intermediario finanziario della Piattaforma (Stripe), secondo i criteri stabiliti dalle privacy policy di questo contratto e dalle privacy policy di Stripe, nonché dai termini di Servizio previsti da questo contratto, e dai termini di Servizio previsti da Stripe. Gli Utenti dovranno necessariamente fornire un documento di identità in corso di validità, la visura camerale della propria attività secondo quanto previsto dalla procedura di onboarding. Tingalo si riserva la possibilità di richiedere ulteriore documentazione per l’adeguata verifica del cliente, così come Tingalo si riserva la possibilità di non procedere all’attivazione dell’Account qualora ritenuto opportuno e a propria discrezione, senza dover fornire giustificazione alcuna.

    Imposte e comunicazioni all’Agenzia delle Entrate

    L’Utente è l’unico responsabile del pagamento delle proprie imposte dovute, sempre. Tingalo non è in alcun modo responsabile di tutto ciò che concerne il pagamento delle imposte degli Utenti che partecipano e commerciano nell’ecosistema Tingalo attraverso la Piattaforma e al di fuori di questa, mai.

    Emissione di fatture e note di credito ai propri clienti

    Salvo aggiornamento del Servizio e conseguente aggiornamento dei presenti Termini, secondo quanto previsto dai presenti Termini, la Piattaforma permette l’emissione di fatture e note di credito proforma, le quali non hanno alcuna validità legale ai fini fiscali. L’Utente è l’unico responsabile della gestione fiscale relativa alla propria attività sulla Piattaforma e delle dovute comunicazioni agli organi di Stato competenti. È importante comprendere altresì che la Piattaforma consente agli Utenti la possibilità di cambiare lo stato delle fatture in modo che queste risultino apparentemente inviate al sistema di Intercambio dell’Agenzia delle Entrate. Tale funzionalità ha valenza di semplice promemoria in quanto non è possibile inviare nessuna comunicazione al sistema di Intercambio dell’Agenzia delle Entrate tramite la Piattaforma Tingalo. Ragion per cui l’Utente dovrà provvedere a effettuare le dovute comunicazioni secondo altri canali opportuni e preferiti, al di fuori di Tingalo. L’impiego da parte degli Utenti di “note legali” personalizzate e “note” all’interno delle fatture e/o delle note di credito proforma non sovrascrive, sostituisce, modifica in alcun modo in alcuna parte il presente accordo, mai.

    Emissione di preventivi agli Utenti

    Tingalo permette di inviare preventivi (invoices) a Utenti appartenenti all’ecosistema ed a Utenti al di fuori dell’ecosistema. L’Utente che invia il documento all’Utente esterno o non esterno alla Piattaforma è unico responsabile di tutto ciò che concerne tale comunicazione. Nella fattispecie, l’Utente che invia la comunicazione, inviando la comunicazione, afferma e assicura di aver il permesso e tutti i diritti di inviare tale comunicazione, ovvero il documento e le informazioni ad esso associate. Tingalo non è e non potrà mai essere responsabile di eventuali reclami da parte di Utenti relativi all’invio dei preventivi e delle informazioni ad essi associate. L’impiego da parte degli Utenti di “note legali” personalizzate e “note” all’interno dei preventivi non sovrascrive, sostituisce, modifica in alcun modo in alcuna parte il presente accordo, mai.

    Prezzo di copertina e scontistica

    L’Editore stabilisce il prezzo di copertina secondo i termini stabiliti dalla legge. Eventuali sconti sono a carico del venditore. È responsabilità del venditore assicurarsi che la scontistica sia coerente rispetto i termini stabiliti dalla legge.

    Costi di Servizio

    I costi di Servizio della Piattaforma sono stabiliti da Tingalo e opportunamente pubblicati nella apposita sezione del sito: https://tingalo.com/service-cost.php I costi di Servizio possono subire variazioni.

    Responsabilità

    LA PIATTAFORMA È FORNITA “COSÌ COM’È”. TINGALO NON POTRÁ IN ALCUN CASO ESSERE RITENUTA RESPONSABILE PER QUALSIASI PERDITA DI DATI O DI PROFITTI, COSTI DI COPERTURA O QUALSIASI ALTRO DANNO SPECIALE, INCIDENTALE, CONSEQUENZIALE, INDIRETTO, O DA AFFIDAMENTO DERIVANTE DA O RELATIVO AL PRESENTE CONTRATTO. IL PRODUTTORE E IL RIVENDITORE RICONOSCE E ACCETTA CHE TINGALO NON PUO’ GARANTIRE CHE I PRODOTTI EDITORIALI CONSEGNATI DALL’EDITORE O PER CONTO DELL’EDITORE SIANO PROTETTI DA FURTI O USI SCORRETTI O CHE GLI UTENTI RISPETTINO TUTTE LE REGOLE SULL’UTILIZZO DEI CONTENUTI CHE TINGALO POSSA RENDERE APPLICABILI IN RELAZIONE ALL’USO DEI PRODOTTI EDITORIALI, E CHE TINGALO NON POTRÀ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE IN CASO DI MALFUNZIONAMENTO DI QUALSIVOGLIA SISTEMA DI SICUREZZA O PROCEDURA O DELLA MANCATA OSSERVANZA DELLE REGOLE SULL’USO DEI CONTENUTI DA PARTE DEGLI UTENTI. LA PIATTAFORMA TINGALO SI BASA SU SISTEMI E PROCESSI COMPLESSI. FACCIAMO TUTTO IL POSSIBILE PER MANTENERE I NOSTRI SISTEMI E PROCESSI EFFICIENTI E PRIVI DI ERRORI; TUTTAVIA, NON POSSIAMO GARANTIRNE LA PERFETTA EFFICIENZA E CORRETTEZZA E DECLINIAMO QUALSIASI RESPONSABILITÀ RELATIVA A GUASTI DEL SISTEMA O INTERRUZIONI DEI PROCESSI, INACCURATEZZE, ERRORI O DIFETTI TECNICI, DELLA NOSTRA INFRASTRUTTURA INFORMATICA, COMPRESI I DATABASE E I SERVER E I SERVIZI TERZI SUI QUALI SI APPOGGIA TINGALO.

    Forza Maggiore

    Tingalo non potrà essere ritenuta responsabile per qualsiasi mancanza o ritardo nell’adempimento dei suoi obblighi, ai sensi del presente contratto, causato da qualsivoglia evento o circostanza al di fuori del suo controllo, inclusi, a titolo esemplificativo e senza pretesa di completezza: attacchi informatici “denial-of-service”, insurrezioni, incendi, inondazioni, tempeste, esplosioni, eventi imprevedibili, guerre, attacchi terroristici, epidemie, pandemie, etc.

    Frode, copie pirata e truffa

    Tingalo monitora costantemente l’andamento delle transazioni e il flusso dei beni all’interno del proprio ecosistema. In caso di rilevamento di possibili o anche solo potenziali tentativi di frode nei confronti di Tingalo o di terze parti, di impiego di copie pirata, di copie non autorizzate, di tentativi di truffa, raggiro, impedimento, camuffamento di qualsivoglia natura, Tingalo procederà immediatamente a bloccare l’erogazione dei servizi Tingalo e contattare le Autorità competenti. L’Utente bloccato non potrà mai richiedere un risarcimento a Tingalo per l’avvenuto blocco.

    Reclami

    Per qualsiasi reclamo, l’Utente può indirizzare una richiesta in forma scritta a: info@tingalo.com

    Metriche e strumenti

    Tingalo mette a disposizione metriche e strumenti pensati per agevolare la comprensione del marcato, del prodotto e dell’attività commerciale del singolo Utente all’interno dell’ecosistema. Le informazioni qualitative e quantitative, anche quando presentate in forma aggregata, sono confidenziali e non potranno mai essere divulgate senza consenso esplicito di Tingalo. Tingalo si impegna a garantire la qualità di tali metriche; tuttavia, non possiamo garantire la consistenza e l’accuratezza di tali metriche in alcun modo. L’Utente comprende e accetta di buon grado la possibilità seppur remota che tali metriche non rispecchino la realtà operativa dell’ecosistema in alcune circostanze, manlevando Tingalo da qualsivoglia danno e/o incomprensione di qualsivoglia natura derivante da una erronea interpretazione e/o valore quantitativo e/o qualitativo generato dal sistema e riportato tramite le metriche proposte.

    Assitenza Tingalo

    Tutti gli utenti possono richiedere assistenza gratuita a Tingalo impiegando l’apposita sezione. Gli utenti vengono ricontattati laddove opportuno entro 24 ore, o comunque nel più breve tempo possibile dall’Assistenza Tingalo. Tingalo si riserva di non rispondere a richieste ritenute a propria discrezione non adeguate e/o inopportune e/o non ben descritte e contestualizzate.

    Disponibilità Servizio

    Salvo eccezioni, (e.g. manutenzione ordinaria), il Servizio è generalmente disponibile dalle ore 1.20 alle 00.45, sette giorni su sette. L’Utente manleva Tingalo da qualsivoglia danno generato dalla non disponibilità del Servizio, rinunciando a qualsivoglia richiesta di risarcimento.

    Indisponibilità di Servizio

    Il Servizio Tingalo può essere ulteriormente non disponibile oltre agli orari indicati nel precedente punto, per periodi di tempo non ben precisabili per motivi di manutenzione ordinaria e/o straordinaria o fasi critiche quali “down di servizio” generate dall’indisponibilità dei servizi dei server o temporanei disservizi del servizio Tingalo stesso. L’Utente comprende tale possibilità e manleva sempre Tingalo da ogni responsabilità relativa al disservizio causato direttamente e/o indirettamente.

    Lingua

    La Piattaforma di Tingalo impiega un modello linguistico ibrido in cui gli strumenti di navigazione (bottoni, schede, menù, alcuni avvisi, etc) sono tutti in lingua inglese. Accettando i termini di Servizio confermi di essere in grado di comprendere le descrizioni e le comunicazioni fornite da e tramite la Piattaforma, manlevando Tingalo da qualsivoglia malinteso derivante da una non corretta interpretazione dei contenuti forniti.

    Risoluzione

    Il presente contratto tra te e Tingalo di cui ai presenti Termini rimane in vigore fino alla sua risoluzione da parte tua o di Tingalo in conformità ai presenti Termini. Puoi risolvere il presente accordo in qualsiasi momento inviandoci un’e-mail o eliminando il tuo account. Tingalo può risolvere il presente contratto per qualsiasi motivo con un preavviso di 30 giorni via e-mail o tramite le altre informazioni di contatto che hai fornito per il tuo account. Tingalo può altresì risolvere il presente accordo immediatamente e senza preavviso e interrompere l'accesso alla Piattaforma Tingalo se (i) violi in modo sostanziale i presenti Termini (ii) violi le leggi applicabili o (iii) tale azione è necessaria per proteggere l'integrità personale o la proprietà di Tingalo, della sua missione, dei suoi Utenti o di terze parti (ad esempio in caso di comportamento fraudolento di un Utente) o (iv) il tuo account è inattivo da più di 2 anni. Se (i) violi i presenti Termini, le nostre Privacy Policy, i nostri standard (ii) infrangi leggi, regolamenti o diritti di terze parti applicabili, (iii) hai ricevuto ripetutamente recensioni e/o feedback scadenti o Tingalo altrimenti viene a conoscenza o riceve reclami sulla tua prestazione o condotta, (vi) non hai evaso ripetutamente ordini secondo gli standard, (vii) tale azione è necessaria per proteggere la sicurezza personale o la proprietà di Tingalo, dei suoi Untenti o di terze parti, Tingalo può: Sospendere o limitare il tuo accesso o utilizzo della Piattaforma Tingalo e/o del tuo Account. Sospendere o rimuovere Offerte, Prodotti o altri Contenuti. Cancellare Ordini, Prodotti e Offerte in sospeso o confermate. Sospendere o revocare qualsiasi stato speciale associato al tuo account. In caso di violazioni non sostanziali o laddove altrimenti opportuno, Tingalo ti comunicherà qualsiasi misura che intende adottare e ti darà l'opportunità di risolvere il problema, a meno che tale notifica (i) impedisca o ostacoli l’accertamento o la prevenzione di frodi o altre attività illecite, (ii) danneggi i legittimi interessi di altri Utenti o di terzi o (iii) violi le leggi applicabili. A seguito della risoluzione del presente contratto, non avrai diritto al ripristino del tuo Account o dei suoi Contenuti. Qualora l'accesso o l'utilizzo della Piattaforma Tingalo da parte tua sia stato limitato, o se il tuo Account Tingalo è stato sospeso o il presente accordo risolto su nostra iniziativa, non potrai registrare un nuovo account Tingalo né accedere a e utilizzare la Piattaforma Tingalo attraverso un account Tingalo di un altro Utente o sotto altro nome/e-mail. Entro i limiti del presente accordo, in caso di risoluzione, Tingalo non dovrà alcun rimborso e/o risarcimento all’Utente, mai.

    Cessione

    Non puoi cedere, trasferire o delegare il presente accordo o i tuoi diritti e obblighi qui previsti senza il previo consenso scritto di Tingalo. Tingalo si riserva il diritto, a propria esclusiva discrezione, senza limitazioni, di cedere, trasferire o delegare il presente accordo e qualsiasi suo diritto e obbligo qui previsto dandone preavviso di 30 giorni. Il tuo diritto di risolvere il presente accordo in qualsiasi momento rimane inalterato.

    Servizi di terzi

    La Piattaforma Tingalo può contenere link a siti web, applicazioni, servizi o risorse di terze parti ("Servizi di terzi") che sono soggetti a diversi termini e pratiche sulla privacy. Tingalo non è responsabile per alcun aspetto di tali Servizi di terzi e i link a tali Servizi di terzi non costituiscono una sponsorizzazione.

    Beta testing

    Gli Utenti accettano e manlevano Tingalo da qualsiasi responsabilità per eccezionali problematiche, eccezionali danni, o eccezionali malintesi che potrebbe eventualmente emergere dall’utilizzo del Servizio, durante la fase di beta testing.

    Parti contraenti

    Vedasi allegato 1 del presente documento.

    Legge applicabile e foro competente

    Ogni controversia relativa all’applicazione a all’interpretazione del presente contratto sarà di esclusiva competenza del Foro del Tribunale di Cosenza. Per tutto quanto non previsto nel presente contratto, si intendono qui riportate le norme vigenti in materia.


    ALLEGATO 1

    Il tuo luogo di residenza o stabilimento La tua attività sulla Piattaforma Tingalo Parte contraente di Tingalo Informazioni di contatto di Tingalo
    Italia Tutte le attività e servizi funzionali disponibili sulla Piattaforma Tingalo Aoidos Editore di Ermanno Lo Cascio P.IVA 03689790784 Via Torquato Tasso 4, 87036 - Rende (CS), Italia